Limited Edition a base di carne di Renna (quantità limitata a soli 500Kg). Approfitta Ora →

Cura della cute

Integratori, snack e consigli per combattere la forfora.

Stress come causa di forfora

Ebbene sì, in questo particolare periodo in cui le giornate di tutti, esseri umani e pet, sono drasticamente cambiate, abbiamo una quotidianità molto diversa. Ora rimaniamo in casa tutto il giorno, quando prima uscivamo la mattina e rientravamo la sera.

Sembrerà impossibile eppure i nostri pet risentono di questo cambiamento, come per noi anche per loro risulta una condizione di forte pressione psicologica. I nostri amici a 4 zampe soffrono di stress, soprattutto quando vengono trattati come esseri umani e vengono loro imposte le nostre abitudini. Le loro energie vengono quindi usate per cercare di risolvere la situazione stressante, la pelle viene inevitabilmente trascurata e non nutrita quanto servirebbe, oppure iniziano a grattarsi e a leccarsi con foga, la pelle si arrossa fino ad infiammarsi, si secca e si stacca, con possibile perdita di pelo.

In questi casi la forfora può essere legata anche ad altri comportamenti anomali, come una maggiore irrequietezza, un’urinazione e una defecazione frequenti, fino ad arrivare ad episodi di vomito.

Il team di Area-Dog mette a disposizione un aiuto, dalla parte alimentare, con i seguenti prodotti:

Sono ricchi di acidi grassi omega che hanno molteplici proprietà tra cui:

– vanno ad idratare e lenire la cute
– aiutano a ridurre l’infiammazione
– aiutano la ricostituzione della cute
– aiutano a diminuire la secchezza della pelle e la conseguente desquamazione
– prevengono le infezioni da funghi

Consigli

  • Applicare olio d'oliva sulla pelle asciutta, in quanto si tratta di un prodotto naturale con importanti proprietà idratanti.
  • Non lavare troppo spesso il nostro pet, piuttosto spazzolarlo, così da stimolare il derma e quindi la produzione del suo strato naturale di grasso.
  • Lasciare sempre a disposizione acqua fresca.
  • Limitare l’esposizione al sole, in quanto l'eccessiva esposizione può causare irritazioni e ustioni. I pet a pelo corto sono infatti i primi a soffrire quando si va in spiaggia in estate.
Torna su