Codice sconto: BLACKMONDAY-20% di sconto su TUTTO. Fino alle 23.59 del 24.11. Approfitta Ora

Dermatite: conoscere per sconfiggere

I 5 segreti (+1) Anti-Dermatite

Ahimè, la dermatite è un problema piuttosto diffuso e spesso molto difficile da affrontare. Sono numerosissime le richieste di aiuto da parte di tutti quelli che condividono la propria vita con un amico a 4 zampe che lo vedono lottare contro prurito, perdita di pelo ed escoriazioni! Per questo è importante capire se un’alimentazione ad hoc può aiutare a lenire questa problematica. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Conosci il tuo nemico

È una frase sentita e risentita, ma in questo caso particolarmente azzeccata! Spesso si è poco consapevoli delle varie “forme” in cui può manifestarsi la dermatite e soprattutto delle sue relative cause. È vero, però, che per capire se esiste un alimento migliore di un altro dobbiamo prima fare un po’ di chiarezza.

Quali sono in generale i sintomi della dermatite?


Ovviamente il prurito! Ma non solo: rossori, infiammazioni, perdita di pelo, più o meno localizzata, formazione di forfora e, nei casi più incisivi, anche  eczemi e  formazione di croste cutanee! Le zone solitamente più colpite sono addome, zampe e orecchie.

Quali sono le cause della dermatite?


Le cause che danno vita a questa problematica sono molteplici e non sempre di facile individuazione. Le dermatiti più comuni sono quelle derivanti da allergie/intolleranze alimentari e allergie ambientali, quindi sostanze disperse nell’ambiente. Per individuare quale elemento (o quali elementi) nello specifico è di particolare fastidio per il nostro pet è consigliato effettuare analisi mirate: è un investimento da cui noi e il nostro pet trarremo beneficio.

Un’altra causa abbastanza frequente sono le punture d’insetto: le sostanze che alcuni insetti iniettano con la loro puntura possono essere fonte di irritazioni che vanno lenite il prima possibile. Non è da sottovalutare neppure la possibilità che il nostro Fido sia entrato in contatto con qualche sostanza irritante: i nostri pet hanno una pelle piuttosto delicata e a volte anche un prodotto non studiato appositamente per loro e l’ambiente che li circonda può risultare aggressivo e causare prurito e irritazioni.

Per ultimo, ma non per importanza, c’è il fattore stress: se il nostro amico a quattro zampe sta vivendo un momento di tensione o semplicemente di cambiamento è possibile che “sfoghi” le sue emozioni leccandosi o grattandosi e sottoponendo la cute a uno stress tale che porta allo sviluppo della dermatite.

Da cause diverse nascono dermatiti diverse; possiamo quindi definirne in modo generico tre tipi:

  • Dermatite allergica  quando deriva da un’allergia, che sia di provenienza alimentare, ambientale o da contatto
  • Dermatite atopica  è una condizione cronica. In queso caso possono manifestarsi anche rinite, asma, cattivo odore del pelo, ecc…
  • Dermatite da stress  deriva da una condizione di disagio del pet
Dermatite

5 Segreti + 1 sull’alimentazione

“Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo” diceva Ippocrate. Ma esistono “cibi-medicina”? Vediamo insieme qualche segreto sull’alimentazione.

1. Quale ricetta scelgo?


Ci sono delle ricette i cui ingredienti sono davvero dei toccasana per i problemi cutanei! Sono ricette a base di carni ipoallergeniche e dermoattive, oltre che particolarmente digeribili. Prima di tutto dobbiamo parlare del pesce: ricco di grassi Omega, vitamine e oligoelementi essenziali. In particolare:

  • Salmone: fonte inesauribile di acidi grassi omega, oltre che di minerali e vitamine;
  • Trota: favorisce l’apporto di grassi polinsaturi e di sali minerali, oltre che essere una carne ottima per le diete contro l’ipertensione.
  • Tonno: ottimo apporto di Omega-3 tipo EPA e DHA e ottima fonte di vitamine!

Se il vostro pet preferisce sapori di terra, potete prediligere:

  • Agnello: carne estremamente delicata e magra, ottima fonte di sali minerali e di proteine ad alto valore biologico;
  • Cavallo: carne magra e delicata, è una miniera di vitamine del gruppo B, ottime per il mantenimento della pelle.

2. Avete detto “Antiossidanti”?


Lo sappiamo, gli antiossidanti sono gli alleati numero uno contro l’azione dannosa dei radicali liberi. Aiutano a mantenere una pelle sana e a ripristinare la sua corretta elasticità. Via libera quindi a ingredienti ricchi di vitamine, come frutta e verdura che sapranno aiutare il nostro amico a quattro zampe! Anche riso integrale e orzo ne sono una fonte ottimale!

Antiossidanti

3. Omega, Omega, Omega non sono mai abbastanza!


Eh sì, questa è la parola chiave per il ripristino della cute e il mantenimento di un manto sano. Gli acidi grassi polinsaturi, in particolare gli Omega-3 e Omega-6, hanno molteplici funzioni. Favoriscono infatti:

  • Il rinforzo del sistema cardiocircolatorio
  • L’innalzamento delle difese immunitarie
  • Il miglioramento della vista.

Parlando di cute e pelo possiamo dire che questi principi aiutano a lenire le infiammazioni in atto e diminuiscono la secchezza della pelle, evitandone la desquamazione e ripristinandone la corretta idratazione. Migliorano l’aspetto del pelo rendendolo forte e lucido e aiutandone la ristrutturazione.

Dove trovarli? Come accennato sopra il pesce (soprattutto salmone, tonno e merluzzo) è una fonte molto importante di questi principi. Ma i grassi omega sono presenti anche in ingredienti di origine vegetale, come i semi di lino o il loro olio. Volete invece qualcosa di particolarmente pratico? Le Capsule di Omega-3 allora fanno per voi!

Omega-3

4. Ora della merenda

 

Se il vostro fido è ghiotto di snack gustosi e prelibati, perché non proporgli dei fuoripasto funzionali, ricchi di quei principi che vanno in aiuto per ricostituire una pelle e un pelo super sani? Possiamo orientarci su snack a base di pesce, in particolare allo Stoccafisso e i Salsicciotti al Tonno e al Salmone, per aumentare l’apporto di acidi grassi Omega. Inoltre questi prodotti sono ricchi di oligoelementi che agevolano la reazione dell’organismo e la ricostituzione dell’equilibrio a livello cutaneo.

E per un apporto extra di vitamine, in particolare quelle del gruppo B, e di sali minerali possiamo proporre al nostro Fido il Fegato Essiccato, facendo attenzione a non eccedere nella quantità.

5. Antistress


Come detto in precedenza, la dermatite può essere sintomo di una condizione psicologica del nostro pet: è possibile infatti che, anche se non ce ne rendiamo conto, il nostro pet stia vivendo un momento in cui si sente particolarmente stressato, magari per un cambiamento nelle sue abitudini o un cambiamento ambientale.

Quello che può aiutare è un antistress. E cosa può esserci meglio di un Masticativo? Ce n’è per tutti i gusti e per tutte le taglie, sono prodotti completamente naturali che danno supporto alla masticazione: attività attraverso cui il nostro pet sfoga la tensione accumulata, scongiurando così la comparsa della tanto temuta dermatite. E non dimentichiamoci che sono anche ottimi alleati per l’igiene orale!

(+1). Trippa verde!


L’alimentazione può aiutare in caso di dermatite, ma è bene assicurarsi che ciò che proponiamo al nostro pet sia digerito e assimilato correttamente. Per questo ci raccomandiamo di inserire nella dieta dei nostri amici a quattro zampe qualcosa che possa aiutare il loro organismo a ricavare il meglio da quello che mangia: la Trippa Verde Essiccata. Questa infatti è un’ottima fonte di enzimi digestivi, che supportano il lavoro dell’apparato gastro-intestinale dei nostri pet. Inoltre favorisce un ingente apporto di probiotici: microrganismi che favoriscono l’equilibrio della flora batterica intestinale e ottimizzano l’assorbimento dei nutrienti e il transito intestinale.

Masticativo

Quindi...

Sicuramente l’alimentazione offre un ottimo contributo nella gestione della dermatite! Come abbiamo visto una dieta a base di pesce, o in alternativa di carni come cavallo o agnello, favorisce l’apporto di nutrienti molto utili per alleviare eventuali irritazioni e ripristinare manto e cute.

Insieme a queste è bene inserire altri ingredienti ricchi di vitamina E e altri antiossidanti e sali minerali che migliorano la risposta del nostro organismo: perfetti quindi frutta, verdura e cereali quali riso integrale e orzo! Attenzione al giusto apporto di Omega e di oligoelementi essenziali, che potete ritrovare nel pesce o direttamente in complementi alimentari.

È importante che il tratto gastrointestinale lavori senza particolare sforzo quindi aiutate il vostro pet con la Trippa Verde, per supportare intestino e stomaco. E se avete un pet che sta vivendo un momento di stress, proponete i masticativi! Seguendo queste semplici regole riuscirete a supportare il vostro pet nella sua lotta contro la dermatite.  E voi avete mai avuto esperienze di dermatite? Avete messo in pratica i nostri consigli? Raccontatecelo nei commenti ↓

2 commenti su “Dermatite: conoscere per sconfiggere”

  1. Ho l’impressione che il mio cane una setterina di quasi 3 anni sia intollerante al salmone e in genere al pesce mentre se mangia solo manzo si gratta meno….Ho provao il vostro manzo con salmone e solo manzo che mangia molto volentieri…credo che proverò ancora col solo manzo .

    1. Area-Dog Staff

      Salve Francesca,
      Le allergie ed intolleranze alimentari sono causa di problemi cutanei, quindi se il suo pet presenta una lieve intolleranza ad una determinata proteina è sempre bene escluderla (in generale prima di dire “il mio pet non tollera questo determinato ingrediente” sarebbe bene fare delle analisi, così da avere delle indicazioni reali e più precise).
      Nel suo caso, sospettando una non tollerabilità delle proteine del pesce, potrebbe provare, più che il manzo, il cavallo o l’agnello, che sono comunque carni ipoallergeniche e dermoattive!
      Ci faccia sapere come va!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Dermatite: conoscere per sconfiggere

Dermatite: conoscere per sconfiggere

Ahimè, la dermatite è un problema piuttosto diffuso e spesso molto difficile da affrontare. Sono numerosissime le…

Leggi Tutto →
Cereali sì o cereali no?

Cereali sì o cereali no?

Non tutti lo sanno, ma il 25 Ottobre ogni anno si festeggia il World Pasta Day, ovvero la Giornata Mondiale della Pasta…

Leggi Tutto →
Invecchiamento: una guida sull’alimentazione nella terza età

Invecchiamento: una guida sull’alimentazione nella terza età

Siamo abituati a pensare ai nostri pet come eterni cuccioli vivaci e spumeggianti, anche quando arrivano “a una certa età”…

Leggi Tutto →

Stagione estiva: come affrontarla al meglio

Siamo oramai ad estate inoltrata, giugno è già passato e agosto sta arrivando più estivo che mai…

Leggi Tutto →